STEFANO

PARRUCCHIERI

archivio "visti"

PASSENGERS
Una nave spaziale sta viaggiando dalla Terra verso una colonia in un altro pianeta. Il viaggio è previsto che debba durare 120 anni. A bordo ci sono 5000 persone in stato di ibernazione, che saranno svegliate dal computer di bordo solo pochi mesi prima dell'arrivo. Per un imprevisto due dei passeggeri si svegliano prima... esattamente quando mancano ancora 90 anni all'arrivo!
Buon film, con la giusta dose di adrenalina. Alcune situazioni un pò improbabili, però è pur sempre un "fantasy"... ci sta!



CAPTAIN FANTASTIC
Controverso, folle forse, ma di una dolcezza infinita!
Tanti spunti su cui riflettere, ma secondo me il punto focale della storia è l'amore ed il rispetto in questa famiglia! Bel film.



SULLY
Bellissimo!!!
Poco altro da aggiungere, se non che Clint Eastwood, dopo una straordinaria carriera da attore, dimostra (ancora una volta...) che il suo meglio lo sta dando come regista!
Una parte del film che personalmente mi ha emozionato: la tempestività, la prontezza, la determinazione dei soccorsi giunti, peraltro in pochissimo tempo, a dare aiuto ai superstiti (TUTTI) dell'ammaraggio. Le cronache parlano di 1200 soccorritori che hanno portato in salvo tutti i 155 passeggeri... in 24 minuti!



ANIMALI NOTTURNI
Trama che mischia in continuazione presente, passato e fantasia in un mix ben riuscito. Alcune scene, personalmente, sono un po' angoscianti e (sempre personalmente) c'è qualche incongruenza nei fatti.
Tutto sommato un buon film, perlomeno originale!
Il finale lascia qualche dubbio...



GENIUS
Tratto da una storia vera, la vita di Thomas Wolfe, poeta scrittore che visse agli inizi del 1900.
Il film racconta soprattutto il rapporto con il primo editore che ebbe fiducia in lui e lo pubblicò. Lo stesso editore che scopri Fitzgerald e Hemingway.
Trama appassionante, a tratti però un pò troppo lento.



IN GUERRA PER AMORE
Commedia romantica ambientata nel 1943, con un Pif italo/americano che per amore si arruola nell'esercito a stelle e strisce e parte da New York alla volta della Sicilia, dove cercherà di ottenere dal futuro suocero il permesso di sposare la propria amata.
Sbarcato in Sicilia con le truppe alleate, il soldato Pif, si accorgerà che gli americani, avendo ricevuto favori dalla mafia, ne favoriranno l'insediarsi nelle stanze del potere!
Fatti dimostrati da documenti ufficiali americani recentemente desecretati.



THE ACCOUNTANT
Protagonista del film un contabile fuori dagli schemi.
Non si capisce subito chi è, cosa fa e il perchè di certi comportamenti, proprio per questo il film è da seguire con molta attenzione dall'inizio alla fine, quando verrà fatta luce sul passato e sulle intenzioni di questo contabile "particolare"!
Un Ben Affleck insolito, che interpreta una parte che non deve averlo impegnato più di tanto... praticamente mono-espressione!



JACK REACHER - PUNTO DI NON RITORNO
Tanta azione per il protagonista di molti romanzi di Lee Child.
Jack Reacher, al secolo Tom Cruise, ex militare che ha deciso di vivere in solitudine alla giornata, senza fissa dimora, senza telefono, senza mezzi di trasporto propri, che vive della pensione dell'esercito, è un pò come Jessica Fletcher (la signora in giallo) dove c'è lei succede sempre qualcosa di losco!
Film comunque bello... meglio di quello che mi aspettavo.



INFERNO
Ancora Tom Hanks, alias Robert Langdon, alle prese con nuovi misteri da svelare... nuovi enigmi da risolvere. Questa volta si scomoda Dante e la sua Divina Commedia... l'inferno appunto.
Il film non è male, ma (modestissimo parere) non si avvicina minimamente a "Il codice Da Vinci" che diede inizio a questa saga firmata Dan Brown.
Poi vorrei sapere perchè se io vado in un museo, ci manca poco che debba passare attraverso il body scanner... mentre Tom Hanks (inseguito dall'esercito!!!) trova sempre porte, portoni, cancelli aperti e nemmeno una guardia che se lo fili!



QUALCOSA DI NUOVO
Commedia piacevole, divertente.
Tutto nasce da un equivoco, uno scambio di persona che porta all'intreccio dei tre personaggi: due amiche sulla quarantina ed un giovanotto poco più che adolescente.
Tra una gag e l'altra, (...volendo...) c'è modo di riflettere sulla complessità dei rapporti interpersonali (...ma anca no...).



LA VERITA' STA IN CIELO
Film che parla di un fatto di cronaca italiana sul quale ancora oggi non è stata fatta luce, la sparizione a Roma di Emanuela Orlandi il 22 giugno 1983.
Ai giorni nostri, con l'avvento dello scandalo su mafia capitale, una giornalista decide di ricominciare ad indagare sui fatti legati a quel mistero di trent'anni fa, ritenendo che vi siano dei legami tra i poteri forti di oggi e quelli di allora: banda della Magliana, quartiere Testaccio, massoni, politica, banche, IOR (banca Vaticana), clero!
Soprattutto clero che, ci dirà il regista alla fine, non ha ancora consegnato alla magistratura italiana i fascicoli in loro possesso che potrebbero fare chiarezza sul caso!



JASON BOURNE
Ultimo (forse per ora) capitolo della saga di Jason Bourne.
Ex agente della CIA, che non riesce mai a stare in santa pace in qualche buco sperduto nel mondo, perchè c'è sempre qualcuno che lo deve immischiare in affari dei quali a lui non frega proprio niente!
Ed allora la storia si ripete... in questo film, forse, anche troppo! Lo cercano, lo trovano, lo braccano, cercano di ammazzarlo. Ma naturalmente lui riesce sempre ad avere la meglio ed a sparire senza lasciare tracce... fino alla prossima puntata!
Purtroppo non bello come i primi della serie.



ESCOBAR
Pensavo meglio!
Protagonista del film un ragazzo canadese che si trasferisce in Colombia per fare surf, ma che ha la fortuna/sfortuna di innamorarsi della nitote di Pablo Escobar.
Primo tempo noioso, nel secondo un pò più di movimento ma tutto sommato non un granchè!
Benicio Del Toro una garanzia... come sempre.
Il coprotagonista, l'attore che interpreta il canadese, non proprio... anzi!



LA PAZZA GIOIA
L'ultimo lavoro di Paolo Virzì, con Micaela Ramazzotti (che non è la filglia di Eros, come mi è capitato di sentire da alcuni... ma è la moglie del regista) e Valeria Bruni Tedeschi.
Film bello, a tratti spassoso, a tratti triste perchè vero nei temi. Le due protagoniste bravissime, se fosse stata una produzione americana, sicuramente ci sarebbe stata candidatura all'oscar per entrambe.



THE NICE GUYS
Molto divertente, eccellente colonna sonora (è ambientato negli anni '70), parecchie scene di violenza... che però non disturbano neppure gli animi più sensibili, perchè il tutto viene sdrammatizzato dai due protagonisti che, poco ci manca, potrebbero essere la versione "fighi/americani" di Fantozzi e Filini per quante ne combinano.
Volendo azzardare, potrebbe ricordare un Pulp Fiction rivisto in genere commedia.