STEFANO

PARRUCCHIERI

archivio "letti"

30/01/2017

IL SEGNO DELLA CROCE
di Glenn Cooper
Thriller avvincente, che si legge tutto d'un fiato.
La storia verte sulla ricerca, da parte dei "cattivi", di reliquie legate alla crocifissione di Cristo. I primi capitoli descrivono un pò quelli che sono stati i vari ritrovamenti durante gli ultimi duemila anni di storia, fino a perdersi le tracce durante gli anni di terrore del Terzo Reich.
Arrivati ai giorni nostri, un professore di storia della religione cercherà di impedire ad alcuni fanatici neonazisti di entrare in possesso delle ultime reliquie conosciute.



22/01/2017

IL TURISTA
di Massimo Carlotto
Thriller che mischia serial killer, forze dell'ordine, servizi segreti buoni e servizi segreti "deviati" nella cornice della splendida Venezia.
Location che tutto sommato si presta bene all'ambientazione di questa spy story, con le sue calli buie e misteriose. Purtroppo lo svolgimento della trama è, a tratti, improbabile e la narrazione quasi da principiante della macchina da scrivere... cosa che Carlotto non è!
Bello riconoscere alcuni luoghi di Venezia.
Preferivo l'Alligatore.



08/01/2017

CHANCE
di Kem Nunn
Pur ammettendo i miei limiti e la mia ignoranza, in questo libro ho trovato la presunzione di voler scrivere in modo ricercato, con il risultato di scrivere soltanto in modo assurdo e caotico!
Male male male.



28/11/2016

LA RAGAZZA NEL PARCO
di Alafair Burke
Carino! Non mi sento di usare un aggettivo più generoso!
Legal thriller dove di thriller non c'è quasi nulla. La trama si sviluppa, dopo un fatto violento già accaduto, con le indagini dell'avvocato difensore che cerca di scagionare il principale indiziato.
Una lettura scorrevole, dove (ahimè) si intuisce troppo presto la soluzione del mistero!



9/11/2016

LA FINE E' IL MIO INIZIO
di Tiziano Terzani
Primo lavoro che leggo di Terzani, che poi è anche il suo ultimo! Si, perchè scritto nei suoi ultimi giorni di vita, a quattro mani, con il figlio Folco.
Tutto il libro è una continua conversazione tra i due, in cui il padre racconta la propria vita al figlio.
Una vita, questa di Terzani, assolutamente avvincente... la storia di un uomo che (come dice lui stesso) ha fatto esattamente ciò che ha voluto; che ha vissuto appieno tutto il tempo che ha avuto a disposizione; che ha viaggiato... che ha conosciuto il mondo!
Un uomo che ha saputo accettare la morte con serenità.
Come? Abbandonando tutti i desideri...



13/09/2016

LE SOLITE SOSPETTE
di John Niven
Divertente ed a tratti esilarante!
La storia di quattro amiche, un pò avanti con gli anni, che per vari motivi decidono di rapinare una banca e darsi alla fuga.
John Niven si era già dimostrato ironico e pungente con i suoi precedenti "A volte ritorno" e "Maschio bianco etero" (che ho letto io almeno...), ma qui si è veramente superato!



04/09/2016

L'UOMO DELLA SABBIA
di Lars Kepler
Thriller nel vero senso della parola!
Mistero e brividi dall'inizio alla fine. Ambientato nel gelo della Svezia, questo romanzo racconta di un team di investigatori alle prese con un serial killer che 12 anni prima ha rapito, ucciso, o sotterrato persone... tenendole comunque in vita! Durante questi 12 anni l'assassino è rimasto incarcerato in una struttura di massima sicurezza, ma il caso non sembra essere chiuso.
Nota personale: ad un certo punto ho dovuto chiuderlo perchè mi era presa la tremarella!



21/08/16

L'ELEGANZA DEL RICCIO
di Muriel Barbery
Mah...!
Ho deciso di leggere questo libro perchè tutti ne parlavano bene...
Ho deciso di leggere questo libro perchè ce l'avevo in casa da anni...
Beh, due decisioni assolutamente sbagliate!
Tolte le ultime 30 pagine nelle quali la storia ha un senso e il susseguirsi degli eventi ha un filo logico, il resto mi ha proprio annoiato e mi ha fatto interrogare più volte sul successo di questo romanzo. Certo, quelle ultime 30 pagine sono romantiche, speranzose e commoventi, ma mi sembra troppo poco per farne un bel libro.



03/08/16

DIARIO
di Anne Frank
Ho deciso di leggere questo libro dopo aver visitato, durante un viaggio ad Amsterdam, la casa... o come lo chiamava Anna l'Appartamento segreto.
Sui fatti che vengono raccontati, non ci sono molti commenti da fare... ahimè! Incredibile invece il carattere, l'ottimismo e la voglia di riuscire nei propri obiettivi che aveva questa ragazzina di 13/14 anni, che sapeva provare felicità anche solo sbirciando da una finestra socchiusa gli alberi che mettono le foglie nuove dopo l'inverno!



24/07/16

IL DIFENSORE
di Steve Cavanagh
New York, il boss della mafia russa deve affrontare un processo per omicidio e, per dei motivi che si scopriranno, obbliga un avvocato ad assumersi il compito della sua difesa. L'avvocato non ha scelta, perchè i russi tengono in ostaggio sua figlia di 10 anni, però non si sono resi conto con chi hanno a che fare.
Ritmo incalzante che tiene incollati alle pagine dall'inizio alla fine. Tutta la storia avviene in 36 ore, durante le quali c'è un continuo intricarsi di aule di tribunale, mafia e FBI. Adrenalinico!



18/07/16

BAD BANKERS
di Adriano Zanatta
Ambientato a Treviso, questo romanzo tratta argomenti attuali come la crisi delle banche. Un mini giallo con protagonista il direttore di una filiale di periferia, che si barcamena tra clienti, collaboratori e superiori. A spezzare l'equilibrio, un fatto di cronaca che vede vittima uno dei suoi sottoposti.
Lettura scorrevole e piacevole, in cui vengono trattati anche argomenti puramente bancari però affrontati in maniera semplice anche per i profani.



12/07/16

LA VITA PERFETTA
di Renée Knight
Buona trama, sicuramente avvincente. Personalmente però l'ho trovato inutilmente tirato per le lunghe.
Non concepisco quei romanzi in cui per non aver voluto dire, quand'era il momento, ciò che si pensava o spiegato il perchè di un determinato comportamento, si creano dei malintesi che, ben che vada, portano allo sfascio di famiglie intere, piuttosto che alla fine di un'amicizia o di un amore! Questo per dire che se la protagonista avesse manifestato le sue ragioni al momento opportuno, metà del libro sarebbe diventata superflua!



07/07/16

IL MASTINO DEI BASKERVILLE
di Arthur Conan Doyle
Classicone... uno Sherlock Holmes d'annata (prima pubblicazione 1901) molto piacevole da leggere e intrigante nella trama. In questo romanzo, Conan Doyle, mette di fronte il suo più famoso personaggio, Holmes appunto, alla leggenda della maledizione dei Baskerville; ovvero che gli eredi maschi della famiglia, siano destinati a morti tragiche causate da una orribile creatura che si nasconde nella brughiera. Naturalmente Sherlock Holmes indagherà e, con abili deduzioni, porterà luce sulla vicenda. Come sempre aiutato dall'inseparabile amico dottor Watson... elementare!!!



27/06/16

LA ZONA MORTA
di Stephen King
Storia di un uomo che risvegliatosi da un coma durato quasi 5 anni, scopre di aver sviluppato poteri di chiaroveggenza. Da scoprire se questa sarà una fortuna, o la sua maledizione!
Bella trama, ben scritto. Di King mi piace che quello che deve dire, lo dice subito, non divaga mai, non si dilunga solo per il gusto di aggiungere un paio di pagine in più. Che poi sono quelle di cui avremmo fatto volentieri a meno!



12/06/16

PER TUTTO L'ORO DEL MONDO
di Massimo Carlotto
Un'altra avventura dell'alligatore... alias Marco Buratti e dei suoi amici/compari. Ambientato come sempre nel Nordest, questa volta si parla di rapine in villa, bande e regolamenti di conti. I personaggi sono sempre ben assortiti, la narrazione fluida, di contro la storia, di per se, non è così avvincente.



06/06/16

UOMINI E TOPI
di John Steimbeck
Breve romanzo in cui si narra di due amici, due braccianti che cercano lavoro in un ranch, con il sogno di metter da parte qualche soldo per averne uno tutto loro. L'intero racconto si sviluppa nell'arco di un paio di giorni, in cui molto è incentrato sul difficile rapporto, in quegli anni, tra caste e razze diverse (che poi, forse, non è cambiato granchè neppure adesso). Tutto sommato un bel libro, con un linguaggio però oramai desueto (1937).



29/05/16

IL CACCIATORE DEL BUIO
di Donato Carrisi
Molto bello, avvincente, trama sempre ben congegnata! Ambientato a Roma, riprende (ma senza esserne per forza un seguito) alcuni argomenti già trattati da Carrisi nel suo precedente romanzo "Il tribunale delle anime". E cioè la storia di una segreta elite di sacerdoti, i penitenzieri, che indagano su particolari scabrosi delitti, di solito segretamente, ma in questo caso in collaborazione con una donna poliziotto.